logansltd2
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
La Badawi manipola anche la correzione della falsa notizia

 

Khulood Badawi

Data: 27 marzo 2012
Autore: La redazione
Testata: Logan’s Centro Studi sul Terrorismo
Titolo: La Badawi manipola anche la correzione della falsa notizia
Dopo la petizione contro la funzionaria dell’ONU Khulood Badawi per aver postato su Twitter la fotografia di una bambina palestinese ferita in un incidente stradale nel 2006 e per aver fatto credere che la bambina fosse stata ferita dall’esercito israeliano in un’ondata di violenza contro i civili palestinesi, e dopo che l’ambasciatore israeliano Ron Prosor presso l’ONU chiedeva con una lettera ufficiale l’intervento dell’ONU al riguardo, il sotto-segretario Generale Valerie Amos ha aperto un’inchiesta interna nei confronti della Badawi, ed ha dichiarato: “ E’ molto spiacevole che un membro dell’OCHA abbia pubblicato sulla su pagina personale di Twitter un’informazione non soltanto falsa ma che sia inerente anche al suo lavoro. Le opinioni espresse in questa pagina non riflettono assolutamente la posizione dell’OCHA .”



La Badawi lavora per l’OCHA sul terreno palestinese e la  falsa notizia da lei pubblicata lascia intendere che sia un’informazione che arriva proprio dalla fonte. Il titolo stesso sulla sua pagina “ Long Live Palesatine” indica chiaramente la sua totale mancanza di imparzialità che dovrebbe essere essenziale per una persona che svolge questa attività.

Intanto, la Badawi, dopo che è stata informata dell’indagine nei suoi confronti, ha pubblicato una correzione sulla sua pagina. Nessuna scusa e nessun rimpianto per aver alimentato ancora di più l’odio antisraeliano visto che la sua falsa notizia è stata ripresa e ripubblicata da altri antisionisti su internet. Una correzione nella quale ancora fa riferimento alla violenza israeliana, comunque, questo è il testo:
“ Correzione: ho postato su Twitter la foto credendo che risultava dall’ultimo round di violenza ed invece è risultata essere del 2006. Questo è il mio personal account”

Allora vediamo la correzione: “ ..credendo che risultava dell’ultimo round di violenza…” la Badawi fa riferimento forse all’attacco dell’aviazione israeliana sulle postazioni della Jihad Islamica che ha lanciato sui civili israeliani ben duecento missili Grad quindici giorni fa, colpendo un asilo ed una scuola israeliani? Ed ancora “ …. Risulta essere del 2006… “ La Badawi in tutta la sua malafede ancora insiste perché non riconosce che la foto è quella di un incidente stradale e non di un attacco israeliano, infatti lascia intendere che si la foto è del 2006 però senza cambiare la causa.

Questa mistificatrice non può rimanere a servizio dell’ONU, deve andare via! 14.000 persone hanno già firmato questa petizione, dobbiamo continuare. Fatte circolare la petizione, per amore di giustizia!

http://honestreporting.com/un-false-photo-employee-khulood-badawi-must-go/