logansltd2
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
A Cinisello Balsamo, una via intitolata ai Martiri Palestinesi

Attentatore delle Olimpiadi di Munich 1972

Data: 2 ottobre 2008
Autore: Nicole Touati
Testata: Logan’s Centro Studi sul Terrorismo
Titolo: A Cinisello Balsamo, una via intitolata ai Martiri Palestinesi
Informazione Corretta ha segnalato la presenza di una via a Cisinello Balsamo, in periferia di Milano, intitolato ai Martiri Palestinesi e dopo verifica presso il comune, la notizia è stata confermata dal responsabile del toponomastico.


Ci è stato spiegato che in seguito ad una delibera del 1982 della giunta comunale che ha seguito tutto l’iter amministrativo vigente in quel periodo e dopo approvazione della prefettura, la via è stata dedicata ai Martiri Palestinesi.

A prescindere della motivazione che ha spinto l’amministrazione dell’epoca a fare questa scelta,il termine Martiri Palestinesi ci fa venire la pelle d’oca.

Soltanto per darne un’idea ben precisa, questa è la lista degli attentati commessi da coloro che si qualificano “martiri”, solo fino all’1982, data dell’intitolazione della via.

1° Gennaio 1952: sette palestinesi irrompano in casa di una ragazza israeliana di 19 anni e la uccidono nei pressi di Beit Israel a Gerusalemme.

14 aprile 1953: Un gruppo di terroristi palestinesi tenta di infiltrarsi in Israele per via mare su delle vedette colme di armi per compiere un attentato terroristico ai danni di civili. Vengono intercettati.

7 giugno 1953: Un gruppo di palestinesi attacca un’area residenziale nel sud di Gerusalemme

9 giugno 1953: Un gruppo di terroristi palestinesi attacca un kibbutz vicino a Lod, con bombe a mano e mitragliatrici. Uccidono un civile. La stessa notte, irrompano in una casa vicino a Hadera.

10 giugno 1953: Un gruppo di terroristi palestinesi irrompe in un’abitazione nel villaggio di Mishmar Ayalon.

11 giugno 1953: Un gruppo di terroristi palestinesi attacca una giovane coppia in casa a Kfar Hess e la uccide

2 settembre 1953: Terroristi palestinesi infiltrati dalla Giordania nel cuore di Katamon, centro di Gerusalemme , lanciano bombe a mano e sparano tra la folla.

17 maggio 1954: Un gruppo di terroristi palestinesi attacca un autobus di linea tra Eilat e Tel Aviv, nell’area di Maale A Kravim. Inizialmente, sparano all’autista ed ad alcuni passeggeri poi, sparano ai passeggeri uno ad uno fredamente. Undici morti e decine di feriti

2 gennaio 1055: Terroristi palestinesi uccidono due giovani nel deserto di Giudea.

24 marzo 1955: Terroristi palestinesi aprono il fuoco e lanciano bombe a mano durante un matrimonio che si celebra nel kibbutz di Patish. Una donna è ucciso e diciotto sono feiti gravemente.

7 aprile 1956: Una donna di Ashkelon viene uccisa in casa sua dagli scoppi di bombe a mano lanciate da tre terroristi palestinesi. Due membri di un kibbutz di Givat Haim vengano uccisi da palestinesi che hanno aperto il fuoco contro la loro auto. Altri attacchi vengano compiuti contro altre auto e case, sempre lo stesso giorno a Nitzanim ed a Ketziot uccidendo un’altra persona e ferendo altre tre.

11 aprile 1956: Terroristi palestinesi aprono il fuoco contro una sinagoga piena di bambini e di teen agers nel kibbutz di Shafir. Tre bambini ed un giovane vengano uccisi ed altri cinque feriti gravemente.

12 settembre 1956: Terroristi palestinesi uccidono tre guardie druze a Ein Ofarim

23 settembre 1956: Terroristi palestinesi uccidono quattro archeologi e feriscono altre sedici persone vicino al kibbutz Ramat Rachel

24 settembre 1956: Terroristi palestinesi uccidono una ragazza nei campi nel kibbutz di Aminadav, vicino a Gerusalemme.

4 ottobre 1956: Cinque israeliani vengano uccisi da terroristi palestinesi a Sodom.

9 ottobre 1956: Due lavoranti agricoli sono uccisi a Neve hadassa da terroristi palestinesi.

8 novembre 1956: Terroristi palestinesi aprono il fuoco contro un treno, attaccano veicoli e li bruciano nel nord di Israele ferendo sei israeliani.

18 febbraio 1957: Due civili israeliani vengano uccisi da mine palestinesi vicino a Nir Ytshak.

8 marzo 1957: Un lavorante agricolo viene assassinato da un gruppo di terroristi in un campo dove lavorava.

16 aprile 1957: Terroristi palestinesi uccidono due guardie del kibbutz Mesilot.

20 maggio 1957: Un terrorista palestinese uccide l’autista di un camion.

29 maggio 1957: Il conducente di un trattore viene ucciso ed altri due feriti saltando su una mina palestinese.

23 giugno 1957: Un gruppo di israeliani salta una mine palestinese.

23 agosto 1957: Due guardie della compagnia idrica di Mekorot vengano uccise da terroriti palestinesi.

21 dicembre 1957: Un membro del kibbutz Gadot viene ucciso da terroristi palestinesi.

11 febbraio 1958: Terroristi palestinesi uccidono un residente del moshav Yanov.

5 aprile 1958: Terroristi palestinesi tendono un tranello ed uccidono due persone a Tel Lashich.

3 dicembre 1958: Terroristi palestinesi uccidono un uomo nel kibbutz Gonen e feriscono 31 persone.

23 gennaio 1959: Un lavorante del kibbutz Lahavot viene ucciso da terroristi palestinesi.

1° febbraio 1959: Tre civili vengano uccisi da terroristi palestinesi vicino al Moshav Zavdiel.

15 aprile 1959: Una guardia viene uccisa da terroristi palestinesi al Kibbutz Ramat Rachel.

27 aprile 1959: Due persone vengano uccise durante una passeggiata, da terroristi palestinesi vicino a Massada.

6 settembre 1959: Un terrorista uccide un ufficiale in borghese vicino a Nitzana.

3 ottobre 1959: Un lavorante del kibbutz Heftzibah viene ucciso da terroristi palestinesi.

26 aprile 1960: Terroristi palestinesi uccidono un residente di Ashkelon

12 aprile 1962: Un gruppo di terroristi attacca un autobus di linea sulla strada di Eilat.

30 settembre 1962: Due terroristi attaccano un autobus di linea

1 gennaio 1965: Terroristi palestinesi piazzano una bomba . Primo attacco dell’OLP

31 maggio 1965: Terroristi palestinesi aprono il fuoco su civili israeliani. Ne uccidono due e ne feriscono quattro

1 giugno 1965: Terroristi palestinesi attaccano un’abitazione israeliana nel kibbutz Yiftach

5 luglio 1965: Terroristi palestinesi piazzano ordigni a Mitzpe Massa e sulla ferrovia.

26 agosto 1965: Le tubazioni del rifornimento idrico del kibbutz Manara vengano distrutte

29 settembre 1965: Terroriti attaccano il MoshavAmatzia

7 novembre 1065: Terroristi palestinesi fanno saltare un’abitazione nel Moshav Givat.

25 aprile 1966: Terroristi palestinesi fanno saltare tre abitazioni nel Moshav Beit Yosef.

16 maggio 1966: Due israeliani vengano uccisi sulla loro jeep, saltando su mine installate da terroristi palestinesi.

13 luglio 1966: Tre israeliani vengano uccisi da una mina palestinese.

14 luglio 1966: Terroristi palestinesi attaccano una casa a Kfar Yuval

19 luglio 1969: Terroristi palestinesi si infiltrano nel Moshav Margaliot ed installano nove ordigni esplosivi.

27 ottobre 1966: Un civile israeliano viene ucciso da una carica esplosiva installata sulla ferrovia da un terrorista palestinese.

22 luglio 1968: Il PLFP palestinese dirotta un aereo della El Al verso Algeri e tiene in ostaggio 32 ebrei per cinque settimane.

4 settembre 1968: Terroristi palestinesi installano 3 bombe nel centro di Tel Aviv; 1 morto e 71 feriti.

22 novembre 1968: Un autobomba palestinese uccide in un mercato 12 civili e ferisce 52 persone

26 dicembre 1968: Attacco di terroristi palestinesi ad un aereo della El Al ad Atene, 1 morto ed 1 ferito.

18 febbraio 1969 : Terroristi palestinesi attaccano un Boeing 707 della El Al sulla pista di atterraggio a Zurigo. Il pilota e tre passeggeri sono uccisi.

21 febbraio 1969: Terroristi palestinesi installano una bomba in un supermercato a Gerusalemme. Due morti e 20 feriti.

22 ottobre: Terroristi palestinesi fanno saltare 5 appartamenti ad haifa. 4 morti e 20 feriti.

10 febbraio 1970: 3 terroristi palestinesi tentano di dirottare un aereo della El Al a Zurigo. 1 morto e 11 feriti.

22 maggio 1970: Terroristi palestinesi attaccano un scuolabus a Avivm, uccidendo 12 ragazzi e ferendone 24.

6 settembre 1970: Tre terroristi palestinesi dirottano un aereo di linea con 400 passeggeri a bordo verso un aeroporto giordano.

8 maggio 1972: Terroristi palestinesi attaccano un aereo belga all’aeroporto di Lod in Israele. Un civile e cinque soldati vengano uccisi prima che l’operazione di salvataggio abbia fine.

30 maggio 1970: Terroristi palestinesi affiancati da terroristi giapponesi irrompono nell’aeroporto di Lod sparando all’impazzata. 26 morti e 74 feriti gravi.

5 settembre 1972: Terroristi palestinesi attaccano il building degli atleti israeliani alle Olimpiadi di Munich. 11 atleti israeliani saranno massacrati ed un agente tedesco ucciso.

11 aprile 1974: Terroristi palestinesi fanno scoppiare ordigni a Kyriat Shmoney ed uccidono 18 israeliani di cui 8 bambini.

15 maggio 1974: Terroristi palestinesi compiono un attentato in una scuola a Maalot. 27 morti tra cui 21 bambini e 78 feriti.

5 marzo 1975: Un gruppo di terroristi palestinesi si infiltrano a Tel Aviv via mare, armati fino ai denti. Vogliono attaccare un cinema pieno di gente però le guardie di sicurezza se ne accorgono ed aprono il fuoco. I terroristi riescono ad entrare in un albergo, il Savoy e lo occupano per tutta la notte. Uccidono 4 persone prima di essere presi.

4 luglio 1975: Terroristi palestinesi nascondono una bomba in un frigorifero e la fanno esplodere in una parco a Gerusalemme. 14 morti e 80 feriti.

27 giugno 1976: Un aereo della Air France viene dirottato da terroristi palestinesi aiutati da alcuni terroristi tedeschi. L’aereo viene diretto verso Entebbe in Uganda con il supporto di Idiamin Dada, presidente didattore dell’Uganda. 258 passeggeri sono presi in ostaggio. Il 4 luglio, vengano liberati dall’operazione Jonatan dei comando israeliani. Il comandante dell’operazione e tre passeggeri saranno uccisi.

11 agosto 1976: Terroristi palestinesi coadiuvati da terroristi giapponesi attaccano l’aeroporto di Istanbul . 4 morti e 20 feriti.

11 marzo 1978: Terroristi palestinesi attaccano un autobus di linea a Gilat Junction. 36 morti e 100 feriti.

7 aprile 1980: Terroristi palestinesi attaccano un scuola materna nel kibbutz Misgav Am. Uccidono tre bambini.

3 giugno 1982: L’ambasciatore israeliano a Londra subisce un attentato da parte dei terroristi palestinesi.

Questa è storia, allora perché si continua a glorificare i martiri palestinesi?