logansltd2
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
  • JoomlaWorks Simple Image Rotator
Terrorismo: i rischi dell’asse tra Siria e Iran
...

Leggi tutto

Data: 24 gennaio 2006
Autore: Massimo Introvigne
Testata: -
Titolo: Terrorismo: i rischi dell’asse tra Siria e Iran
La visita del presidente iraniano Ahmadinejad a Damasco - che sarà seguita da quella del più fine diplomatico del regime degli ayatollah, Rafsanjani - preoccupa molto l'America e Israele. L'Iran e la Siria sono ai primi posti nella lista degli «Stati canaglia» dell'amministrazione Bush e la loro collaborazione nel sostegno al terrorismo appare sempre più evidente. Prove sono emerse negli ultimi giorni in relazione in particolare a due gruppi: il Jihad Islamico in Palestina e quanto rimane dei sostenitori irriducibili di Saddam Hussein in Iraq.
 

Minaccia dall’Iran
Data: 24 gennaio 2006
Autore: -
Testata: Adnkronos/Xin
Titolo: Minaccia dall’Iran
“L'Iran è il problema centrale del Medio Oriente”: lo ha dichiarato il vice primo ministro israeliano Shimon Peres, affermando di considerare il paese un centro di sostegno al terrorismo. Ma il leader laburista non ritiene che Israele si debbe prendere in prima persona la responsabilità di contrastare Teheran, dicendo che “l'Iran è una questione globale, lasciamo che sia il mondo a condurre la guerra''.


Peres, intervistato dalla Radio militare israeliana, ...

Leggi tutto

 

In vigore da ieri la nuova legge anti-terrorismo
Data: 18 aprile 2005
Autore: -
Testata: Il Giornale
Titolo: In vigore da ieri la nuova legge anti-terrorismo
Londra. È entrata ieri in vigore in Gran Bretagna la nuova legge che introduce il reato di apologia di terrorismo. Il provvedimento, deciso dopo gli attentati del luglio 2005, prevede la messa al bando di organizzazioni che esaltano o incitano ad atti terroristici, vietando la distribuzione di materiale che inneggi al terrore. È stato duramente criticato dalle organizzazioni per le libertà civili, per le quali è un attentato alla libertà di espressione. Per far passare questa legge e le altre del pacchetto antiterrorismo, il governo ha dovuto fare compromessi: come quello sulla detenzione preventiva senza incriminazione, che l'esecutivo voleva portare a 90 giorni, ma...

Leggi tutto

 

<< Inizio < Prec. 261 Succ. > Fine >>
Pagina 261 di 261